Blog: http://amerigorutigliano.ilcannocchiale.it

A proposito di Monsignor...Bagnasco

Siamo abituati alle elucubrazioni cattoliche. La chiesa vieta di tutto, dal preservativo all'aborto, dalle coppie di fatto alle cellule staminali, dal tastamento biologico all'eutanasia. La chiesa è molto brava a vedere la immondizia in casa altrui ma poco, davvero poco, quando si tratta di casa sua, ad iniziare dai vergognosi casi di pedofilia .... Il Cardinal Bagnasco si illude nel credere che la sua ( non la sola) dichiarazione, possa pesantemente influire sul voto regionale laziale. Roma papalina è uscita da tempo dal "potere temporale" ed è disincantata, sa perfettamente che la chiesa non è più in grado di insegnare nulla essendo la stessa corrotta. Se vincesse la Bonino, forse si dovrebbero rivedere certe convenzioni che riguardano gli istituti scolastici cattolici, la sanità e cosi via...

Il Cardinal Bagnasco che parla in nome e per conto della CEI, con le sue dichiarazioni ha inoltre violato lo stesso concordato ( Art.11 )

Occorre che i cittadini lazioni reagiscano contro tali intemperanze...votando con forza la candidata presidente della regione Lazio Emma Bonino e tutte le liste che la sostengono.
Lasciare la regione in mano alla destra significherebbe mettere la sanità, la gestione dell'acqua, nelle mani di cornacchie rapaci.


Amerigo Rutigliano Officina Sociale

Pubblicato il 23/3/2010 alle 14.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web